Borgorete

Cooperativa sociale

0 Commenti

Isabel

 

Con il supporto del Programma LLP dell’Unione Europea

*

Il primo dicembre 2010 è partito  il progetto ISABEL (Interactive Social Media for Integration, Skills Bartering, Empowerment, Informal Learning) finanziato nell’ambito del Programma Europeo Lifelong Learning Programme.
Il proponente del progetto è il Consorzio Abn (con la gestione della Cooperativa Borgorete), leader di un partenariato che coinvolge 6 paesi (Italia, Turchia, Germania, Inghilterra, Ungheria, Spagna),  10 organizzazioni partner e 2 partner associati tra i quali il Comune di Perugia.
Il partnenariato è composto dalle seguenti organizzazioni:
Consorzio ABN  (IT)
Semplicittà srl (IT)
Mrs Consultancy (UK)
Università di Salamanca (ES)
OpAL (TR)
Documenta (ES)
Fundacion Intras (ES)
Perspektiv-Wechsel (DE)
People’s voice media (UK)
Artemisszio Foundation (HU)
Partner associati:
Comune di Perugia (Informagiovani)
Scuola Media Piancavallo
Il progetto è volto ad usare alcune applicazioni innovative delle TIC, quali il giornalismo partecipativo per l’empowerment dei gruppi e delle comunità a livello sociale e territoriale, mirando a rafforzarne le relazioni interpersonali e interculturali, portando le comunità a dialogare reciprocamente promuovendo la crescita personale e collettiva, l’empowerment delle persone affinché le loro voci siano ascoltate.
Una piattaforma interattiva ICT che realizza il mushing up e che contiene Web TV, Blog, Fora, Social Network diverrà il contesto in cui saranno realizzati   processi di apprendimento informale.  Persone che appartengono ad una medesima comunità (definita quale “insieme di persone che condividono l’appartenenza ad un contesto sia esso professionale o territoriale)  diventano leaders della partecipazione sociale e dello scambio di competenze (skills bartering) a livello interculturale ed intergenerazionale, laddove questo processo di scambio darà luogo  ad un prodotto finale multilingue e multiculturale  (EU Skills e-portfolio).
Il progetto è pertanto centrato sulla creazione di “Reuters di Comunità” e di “Leaders di Reporters di Comunità”, i quali veicoleranno gli obiettivi e le attività di ISABEL agli altri membri  della comunità,  coinvolgendoli nella produzione di  contenuti multimodali (UGC)  e nel  contatto con un audience più ampio. I processi promossi da ISABEL coinvolgeranno diversi contesti socio-territoriali, dalle comunità svantaggiate a quelle studentesche. La sperimentazione si svolge infatti in 4 contesti del Lifelong Learning Programme e riguarda i bisogni specifici delle comunità coinvolte. La partecipazione europea attiva può essere vista come un tema comune che verrà gestito, a livello locale,  dai “gruppi editoriali e dai reporters di comunità” ma le tematiche saranno sostanzialmente libere e rispondenti ai bisogni specifici di ogni comunità.

INAUGURAZIONE DEL PORTALE “IL MONDO DI ISABEL”

* Il presente progetto è finanziato con il sostegno della Commissione europea. L’autore è il solo responsabile di questa pubblicazione e la Commissione declina ogni responsabilità sull’uso che potrà essere fatto delle informazioni in essa contenute


Accredia