Borgorete

Cooperativa sociale

La cooperativa Borgorete è socia fondatrice del Consorzio abn, consorzio di cooperative sociali e non, nato al fine di condividere strategie finalizzate a perseguire la promozione umana e l’integrazione sociale dei cittadini; l’integrazione aziendale; la cooperazione sociale di tipo A, B, e Non Sociale, la condivisione dello sviluppo, dell’innovazione, della progettazione, della logistica e dell’amministrazione fra le consorziate.

Dagli anni ’80 la cooperativa Borgorete è federata al Coordinamento Nazionale Comunità di Accoglienza (CNCA), nel 2007 ha fondato, insieme ad altre 5 organizzazioni umbre che lavorano nel sociale, la Federazione Regionale Cnca Umbria.

Borgorete aderisce a Legacoop la “Lega Nazionale delle Cooperative e Mutue” che opera per promuovere lo sviluppo della cooperazione e della mutualità, dei rapporti economici e solidaristici delle cooperative aderenti, e per favorire la diffusione dei princìpi e dei valori cooperativi e ad ARCST, Associazione Regionale delle Cooperative di Servizi e Turismo dell’Umbria.

Fa parte del Consorzio Auriga, nato  nel 1994 per condividere fra le consociate, le Cooperative sociali umbre BorgoRete, Polis, ASAD, Nuova Dimensione, la gestione di diversi servizi socio-assistenziali, sanitari ed educativi” nel territorio di Perugia.

Borgorete aderisce al Forum del Terzo Settore costituitosi nel 1997 con l’adesione delle principali realtà del mondo del volontariato, dell’associazionismo, della cooperazione sociale, della solidarietà internazionale, della mutualità Integrativa volontaria del nostro paese.  I suoi principali ambiti di attività sono: la rappresentanza sociale e politica nei confronti di governo ed istituzioni; il coordinamento e il sostegno alle reti interassociative; lo sviluppo e lo studio della comunicazione sociale quale mezzo essenziale per dar voce a valori, progetti e istanze.

Borgorete è socia di Banca Etica, la prima istituzione di finanza etica nel nostro paese. Concepita dalle organizzazioni del Terzo Settore, del volontariato e della cooperazione internazionale con l’obiettivo duplice di creare un sistema di raccolta e impiego del risparmio tra soci privilegiando chi si trovava in situazioni di difficoltà e di proporre progetti con finalità sociale.

La cooperativa è socia del CNCM Coordinamento Nazionale Comunità per Minori, associazione nata nel 1990 ad opera di numerose Comunità presenti su tutto il territorio italiano. Il CNCM si prefigge di favorire il confronto fra soggetti gestori di comunità, di curare l’elaborazione degli aspetti organizzativi e metodologici, di sviluppare attività di documentazione e ricerca, di promuovere la diffusione della cultura dell’infanzia, di rappresentare gli Associati nelle sedi istituzionali, di promuovere e stimolare la formazione di strumenti legislativi nel campo dei servizi sociali e della tutela dei minori.

E’socia di Monimbò e  Boteguita, botteghe del commercio equo e solidale, che praticano un approccio alternativo al commercio convenzionale: il loro scopo è promuovere giustizia sociale ed economica e sviluppo sostenibile attraverso il commercio, la formazione, la cultura, l’azione politica. Il Commercio Equo e Solidale infatti vuole riequilibrare i rapporti con i Paesi economicamente meno sviluppati, migliorando l’accesso al mercato e le condizioni di vita dei produttori svantaggiati.

E’ socia di NOVA Onlus, Consorzio Nazionale di Cooperative Sociali, nato nel 1998 per iniziativa di alcune delle più importanti realtà del Terzo Settore italiano. I suoi gruppi fondatori vantano una esperienza trentennale di intervento sociale “di frontiera” nei campi della tossicodipenza, prostituzione e tratta di esseri umani, minori, immigrazione e minoranze etniche. La sua missione è promuovere innovazione sociale, conoscenza e sviluppo di nuove pratiche, favorendo la circolazione delle sperimentazioni più significative.

La cooperativa aderisce al CILAP ed ha fondato, insieme ad altre cooperative, il CILAP Umbria, Collegamento Italiano di Lotta alla Povertà,  associazione senza scopo di lucro che promuove, diffonde e approfondisce le tematiche relative alle politiche europee di lotta alla povertà e contro l’esclusione sociale. E’ la sezione italiana del EAPN, European Anti-Poverty Network.

Borgorete è associata al Consorzio  Villaggio Solidale,  un consorzio di imprese sociali che operano nell’ambito dell’intermediazione sociale all’abitare per diffondere un modello di servizi all’abitare.  Nato nel 2003 associa ventuno realtà in 8 regioni italiane. Villaggio Solidale cerca risposte alla disgregazione portata dalle nuove forme di mobilità sociale e geografica che caratterizzano questo periodo storico; offre servizi rivolti all’integrazione dei cittadini e alla costruzione di comunità.

Aderisce anche a CGM Consorzio Gino Matterelli

 

Accredia