Borgorete

Cooperativa sociale

0 Commenti

Laboratori di fotografia

PUNCTUM

“Punctum” è un progetto nato dall’intreccio tra fotografia e salute mentale ed è  rivolto a chi, per esperienze di vita, ha difficoltà a comunicare la propria condizione di essere umano.

Il progetto è stato ideato e curato dal fotografo Antonello Turchetti con la collaborazione dell’operatrice della riabilitazione psico-sociale di BorgoRete Silvia Fedon ed è stato promosso e sostenuto dalla Cooperativa sociale BorgoRete e dalla Provincia di Perugia (Assessorato alle politiche culturali).

La mostra fotografica ed il libro sono il risultato di un laboratorio durato cinque mesi i cui partecipanti erano prevalentemente ospiti delle strutture residenziali della Asl 2 di Perugia gestite dalla Cooperativa BorgoRete.

In questo percorso si è voluto intendere la fotografia non tanto come strumento tecnico piuttosto come veicolo per la comunicazione: comunicazione di differenti umanità, molto spesso chiuse in sé stesse, comunicazione di storie, di emozioni e di vite.

Le fotografie quindi come catalizzatori non verbali per far uscire sentimenti, ricordi, sensazioni a volte escluse dalla coscienza e portarle alla luce per condividerle con altri.

Il risultato sono scatti che si impongono con forza pittorica, inquadrature che attraversano la narrazione personale e diventano, in un click, racconto universale.

Immagini che si propongono come spunti per meditare, perchè ogni volta che un occhio umano guarda ancora una volta la realtà di sempre, nello stesso istante la ricrea, la rigenera e la fa rivivere da una angolatura nuova, sconosciuta eppure familiare.

Laddove c’era un vuoto di senso, ora c’è una relazione che si fa presente. Ogni foto, proprio per questo, diviene un segreto elevato a potenza. Una sorta di “vedo (e scatto): dunque ci sono”.

Gli autori di queste foto Giacomo, Franco, Cecilia, Debora, Rita P., Rita T, Simone e Corinna (socia Borgorete appassionata di fotografia che ha preso parte al laboratorio)  hanno compiuto questo piccolo grande prodigio: narrare di sé ad un mondo che forse li ha persi di vista, e attraverso questo offrire un quadro originale della realtà che tutti condividiamo.

Immagine anteprima YouTube

 


Accredia